Vellutata di patate e porri


Ingredienti:

500 g di patate

400 g di porro

500 g di brodo vegetale

200 g di pane 

Paprika 

Sale

Pepe

Olio extravergine d’oliva 

Preparazione:

Pulite il porro e tagliatelo a julienne. Fatelo stufare in casseruola con un po’ d’olio a fiamma molto bassa. Nel frattempo pelate le patate e tagliatele a pezzetti. Mettete le patate nella casseruola, aggiungete il brodo, correggete di  sale e pepe e fate cuocere per circa 30 minuti. Poi tagliate a dadini il pane, mettetelo in una placca da forno, condite con olio e paprika e cuocere in forno a 200 gradi finché non sarà croccante. Frullate le patate fini a ottenere una crema liscia. Servite la crema ben calda, accompagnata dai crostini croccanti. 

Annunci

Spaghetti all’Amatriciana

am3.jpg
L’amatriciana è un condimento per la pasta origiaria da Amatrice, l’Amatriciana è uno dei migliori condimenti per la pasta della cucina romana e italiana.
Gli ingredienti principali sono guanciale, formaggio pecorino e pomodoro.
È inserita nell’elenco dei prodotti agroalimentari tradizionali laziali.

Amatriciana or alla matriciana (in Romanesco dialect) is a traditional Italian pasta sauce based on guanciale (cured pork cheek), pecorino cheese, and tomato.
Originating from the town of Amatrice, the Amatriciana is one of the best known pasta sauces in Roman and Italian cuisine. The Italian government has named it a traditional agro-alimentary product of Lazio.

Continua a leggere “Spaghetti all’Amatriciana”

Insalata di farro con piselli, asparagi, bresaola croccante e yogurt

c98fd81a-1fdd-4d01-9381-6203994913de.jpgIngredienti:
300 g di piselli
350 g di asparagi
400 g di farro
8 fette di bresaola
100 g di yogurt
Sale q.b
Pepe q.b
Olio q.b

Procedimento:
Pulite gli asparagi e tagliateli a pezzetti di 2 cm tenendo da parte le teste poi cuoceteli in acqua salata per qualche minuto e raffreddateli in acqua e ghiacchio.
Cuocete allo stesso modo i piselli.
In una padella mettete un filo d’olio fatelo scaldare e rosolate la bresaola su entrambi i lati, toglietela dal fuoco e fatela riposare su un foglio di carta assorbente. Cuocete il farro nella stessa acqua in cui avrete sbollentato le verdure, una volta cotto scolatelo e passatelo sotto l’acqua fredda. Eliminate tutta l’acqua aggiungete le verdure, salate pepate, aggiungete un filo d’olio e impiattate con la bresaola croccante e qualche cucchiaiata di yogurt.

Ravioli di ricotta, lime e zenzero con bisque di scampi

11752297-ab12-472e-bf3d-d7d78c4fcd92.jpgIngredienti:
 
Per pasta all’uovo:
300g farina 0
3 uova
1 pizzico di sale

Per ripieno:
400g ricotta
Q.b zenzero
Q.b succo di lime
Q.b sale
Q.b pepe

Per bisque:
600 g teste e gusci di scampi e gamberi
1 cipolla
5 pomodorini
40 cl vino bianco
Q.b acqua
Q.b sale
Q.b pepe
Q.b prezzemolo

Preparazione:

Per la pasta all’uovo:
Formare al centro del banco una fontana con la farina unire le uova un pizzico di sale e impastare fino a ottenere un impasto liscio , avvolgere in pellicola e mettere in frigo.

Per il ripieno:
In una conca mettere la ricotta il succo di lime e lo zenzero grattugiato , mescolare fino a ottenere un composto omogeneo correggere di sale e pepe .

Per la bisque: 
In una casseruola cuocere con l’olio fino a doratura la cipolla tritata i pomodorini tagliati in 4 e il prezzemolo tritato,a doratura raggiunta unire le teste e i gusci , rosolarli.
Sfumare con il vino bianco e a evaporazione dell’alcool completata coprire con acqua cuocere coperto per circa un ora .
A cottura terminata filtrare la bisque e mettere da parte
Se troppo liquida una volta filtrata rimettere sul fuoco e aggiungere della maizena .

Per formare i ravioli:
Stendere l’impasto a macchina molto sottile e unire il ripieno formare i ravioli.
Cuocere i ravioli in abbondante acqua bollente com un filo d’olio e sale .
Terminare la cottura in una padella con la bisque , servire caldi.

Risotto Aringa e Limone

jdjIngredienti per 2 persone:
160 g di riso
Un’ aringa
La buccia di un limone grattugiata
Il succo di mezzo limone
1 litro circa di brodo vegetale
vino bianco
Sale q.b.
Olio q.b

Procedimento:
Pulite e sfilettate l’aringa e tagliate i filetti a pezzettini. Mettere una casseruola sul fuoco aggiungere un filo d olio e tostare il riso per qualche minuto, sfumare col vino,bianco e quando tutto l’ alcol sara evaporato aggiungere il brodo poco per volta fino a cottura completa. Dopo circa dieci minuti aggiungere l’aringa il succo e la buccia di limone. Mantecare con un filo d’olio.

Spaghetti con sugo di gallinella

20160320141727.jpgIngredienti:
1 gallinella di medio grandi dimensioni
300 g pelati
Q.b peperoncino
Q.b prezzemolo
Q.b aglio
Q.b sale
Q.b olio

Procedimento:
Pulire e sfilettare la gallinella.
Far insaporire l’olio con l’aglio e prezzemolo tritati in una casseruola e unire i filetti di gallinella tagliati a pezzi.
Far rosolare leggermente, sfumare con il vino bianco.
Unire i pelati e lasciare cuocere per una ventina di minuti circa.
Lasciare stringere, aggiustare con sale e peperoncino. Portare l’acqua in una pentola a bollore ,salare e unire gli spaghetti portare a tre quarti della cottura e finire di cuocere saltandoli in padella con il sugo . Servire caldo.

Spaghetti acciughe e agrumi con noci tostate

20160312051218.jpgIngredienti:
400g acciughe sott’olio
5 g capperi sotto sale
1 ciuffo di prezzemolo tritato
1 ciuffo di menta tritato
Un ciuffo di basilico tritato
1 spicchio d’aglio tritato
1 arancia
1 limone
Q.b sale
Q.b olio
Q.b pepe
Q.b vino bianco
Q.b peperoncino
500g spaghetti
400g mollica di pane
10 noci

Preparazione:
Sbucciare l’arancia e il limone, grattugiare metà buccia e il resto tagliarlo a listarelle .
In una padella mettere un filo d’olio scaldarlo e aggiungere la mollica di pane tritata, quando inizierà a tostare  aggiungere anche le noci tritate.
Saltare e dopo 2 minuti levare dal fuoco e mettere da parte.
Mettere in una padella un filo d’olio fare rosolare l’aglio tritato aggiungere le acciughe dopo due minuti aggiungere anche il vino bianco e sfumare aggiungere anche del succo di arancia, aggiustare di sale e levare dal fuoco.
Mettere in una pentola dell’acqua e portare a ebollizione, salare e cuocere la pasta fino ai tre quarti della cottura finire di cuocere in padella con il sugo di acciughe poco prima di terminare la cottura unire prezzemolo, basilico, menta ,capperi tritati e la scorza di limone portare a cottura ,aggiustare di sale e peperoncino.
Servire calda con una spolverata di pane pane e noci tostate