Testarolo Sarzanese con erbi liguri, salsiccia e cagliata freschi.

 


Pochi giorni fa abbiamo partecipato ad una cena nella nostra scuola e abbiamo realizzato un antipasto delizioso, che vogliamo condividere con voi!
Un testarolo Sarzanino con farina integrale farcito con misticanza di erbi liguri che hanno effetti depurativi, la salsiccia per dare un tocco di sapore e la cagliata che regala freschezza al piatto senza aggiungere troppe calorie!


 

Ingredienti per 4 persone:

Per il testarolo:
100 g farina integrale
100 g acqua
Sale

Per la cagliata:
1l di latte crudo
1/2  cucchiaino di caglio

2 salsicce
1 spicchio d’aglio
1 kg di Erbi liguri (tra cui borragine, stigoli, tarassaco, cicervita)
Olio della Riviera Ligure

Procedimento:

Per il testarolo:
Mescolare con una frusta tutti gli ingredienti in una ciotola. Scaldare un testo in ferro sul fuoco. Quando è ben caldo ungere leggermente il testo con della carta. Aggiungete una mestolata del composto e cuocere per un paio di minuti su entrambi i lati fino a che non risulti ben cotto.

Per la cagliata:
Scaldare il latte a 36 gradi. Aggiungere il caglio e aspettare che si formi la cagliata (la cagliata è pronta quando si inserisce uno stuzzicadenti nel latte e lo stuzzicadenti rimane in piedi)
Rompere la cagliata con la frusta.
Filtrate la cagliata, rimuovete il siero e sbriciolatela.

Per la salsiccia:

Tagliare in piccolissimi pezzi la salsiccia e rosolarla  in padella per farla diventare croccante.

Per gli erbi liguri:
Lavare accuratamente le verdure, sbollentarli e successivamente scolarli.
Rosolarli in padella con uno spicchio d’aglio e un filo d’olio.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...